domenica 20 dicembre 2015

Curiosità sulle carote nere o viola

Visto che vi ho parlato delle carote nere in una ricetta qualche giorno fa, volevo informarvi sulle proprietà e sui benefici di questi splendidi ortaggi oltre che sulla loro storia.

carote viola


Le carote nere sono, in realtà, le prime ad essere esistite, molto probabilmente nell'antico Egitto e sono molto conosciute in Cina e in India, dove vengono utilizzate spesso per le loro proprietà preventive delle malattie. Da noi, invece, sono in pochi ad essere a conoscenza di questo tipo di carote, anche se ultimamente, soprattutto nei mercati delle grandi città, si possono trovare con molta più facilità.
Le carote che noi usiamo regolarmente, quelle arancioni, sono arrivate solo nel 1500 con gli Olandesi.

Andando a guardare le proprietà di questi ortaggi vediamo come, in realtà, siano le stesse. Entrambi i tipi di carota, infatti, hanno vitamine, sali minerali e betacarotene in abbondanza. Tuttavia, le carote viola, grazie al loro colore scuro, sono ricche di antociani che fungono da antiossidanti ovvero combattono i radicali liberi, l'invecchiamento e aiutano la microcircolazione sanguigna.



Io ho mangiato le carote nere crude nel piatto freddo di miglio e avena che vi ho postato, ma ,in realtà, la prima volta che le ho assaggiate, le ho utilizzate per fare dei dolcetti. Purtroppo, non ho nessuna foto altrimenti vi avrei scritto anche la ricetta. Comunque in tutti e due i casi il sapore delle carote nere è uguale a quello delle carote arancioni o almeno io non vi ho trovato nessuna differenza. 

Se anche voi le avete assaggiate o se le avete viste da qualche parte scrivete sotto nei commenti così magari chi le cerca scoprirà dove trovarle!




Nessun commento:

Posta un commento